ISTITUTO SOCIO SANITARIO: UN ISTITUTO PROFESSIONALE ALTAMENTE PERFORMANTE

Spesso, nella scelta della scuola Secondaria di secondo grado alla quale iscriversi per continuare il proprio percorso di studi, si sottovalutano le possibilità che può fornire un istituto professionale. I programmi di queste scuole si concentrano soprattutto sulle abilità pratiche, avviando gli allievi al mondo del lavoro con una preparazione tecnica completa, fino al raggiungimento, si spera, di una maturità che permetterà di accedere a diversi posti di lavoro o, eventualmente, all’università.

Uno dei nuovi indirizzi professionali introdotti dall’anno scolastico 2010/2011 dalla riforma Gelmini, è quello Socio-Sanitario, che a sua volta si suddivide in Odontotecnico ed Ottico. È la scelta giusta per voi? Dipende. Dipende dalle vostre inclinazioni, dai vostri obiettivi e dalle competenze che volete acquisire dal vostro istituto.

Grandi opportunità e piccole vittorie

Innanzitutto, nella scelta di un istituto professionale, ma soprattutto, di uno socio-sanitario, dovete sempre tenere a mente la principale caratteristica che più vi sarà utile, sia nei 5 anni di studi, sia nei posti di lavoro al quale potrete accedere successivamente: l’interesse verso gli altri e verso la società. In questi casi, infatti, vi troverete spesso a relazionarvi con un gran numero di persone, sarà vostro compito aiutarle, migliorare le loro condizioni di vita e assicurargli l’assistenza necessaria. E questa sarà solo una parte delle vostre responsabilità.

Comunità ma anche innovazione

In entrambi gli indirizzi vi troverete a confrontarvi con due campi in continua evoluzione: sia nel settore ottico che in quello odontotecnico si viene costantemente a contatto con innovazioni tecniche e tecnologiche che, a loro volta, serviranno per il miglioramento delle condizioni di vita delle persone con il quale vi rapporterete.
Ottica, scienza e tecnologia

Intraprendendo un percorso di studi attraverso l’indirizzo di ottica, dopo il diploma sarete in grado di realizzare ogni soluzione ottica necessaria ai vostri pazienti, sarete in grado di produrre e confezionare lenti e occhiali, imparando a utilizzare tutte quelle strumentazioni tecniche indispensabili per la lavorazione e la ricostruzione di ausili destinati al benessere delle persone. Vi verrà insegnato come svolgere il vostro compito attenendovi a tutte le normative vigenti, studiando nel dettaglio come applicare quelle norme legislative che vi permetteranno di svolgere la vostra professione nel modo più sicuro e controllato possibile.

Odontotecnica, precisione e sicurezza

Attraverso l’indirizzo odontotecnico, invece, vi specializzerete nell’omonima professione. Sarete in grado, al conseguimento del diploma, di applicare le tecniche più moderne di ricostruzione della dentatura, realizzando protesi di ogni tipologia. Studierete i diversi materiali, l’uso dei metalli e delle leghe, gli strumenti del mestiere e le norme da rispettare sia in termini giuridici che sanitari.

Non una sola scelta

È sbagliato, però, pensare che i due indirizzi che un istituto Socio-sanitario vi propone vi formeranno per lo svolgimento di una sola professione. Entrambi, infatti, vi abitueranno all’intrattenere rapporti con la comunità, a interagire con le istituzioni, a svolgere il ruolo di orientatori verso le diverse strutture sanitarie e a partecipare alla gestione dell’intero settore socio-sanitario, promuovendo nel territorio le reti di assistenza che interessano l’intera Italia.
Imparerete anche l’arte della discrezione che ogni operatore socio-sanitario deve possedere e a svolgere il vostro ruolo nel modo più sicuro ed efficiente possibile.

Un universo lavorativo

Il settore Socio-sanitario è uno dei più attivi in una società moderna, è il fondamento di una civiltà stabile, con una fitta rete di assistenza capillare che comprende centinaia di migliaia di lavoratori che, a seconda della loro specializzazione, svolgono i diversi ruoli fondamentali.
Tramite un diploma in un istituto Socio-sanitario potrete avere accesso a tutte quelle imprese o quegli enti pubblici che formano questo settore, svolgendo le attività di assistenza e animazione necessarie al benessere generale della società.

Università e Alta formazione

Nel caso in cui non abbiate intenzione di inserirvi nel mondo del lavoro subito dopo aver completato i 5 anni di studi, potrete continuare il vostro percorso formativo attraverso qualsiasi facoltà universitaria. Frequentando un Istituto Socio-sanitario otterrete una preparazione di base che vi permetterà anche di poter cambiare del tutto campo di interesse, magari rivolgendovi a una facoltà scientifica, oppure di continuare con studi umanistici e sociali. Oltre questo avrete accesso ai corsi di Formazione Professionale post-diploma e agli istituti di Alta Formazione Artistica, che vi permetteranno di ampliare le vostre competenze, allargando i possibili sbocchi professionali.

L’inizio di una carriera

Avrete inoltre la possibilità di iscrivervi agli albi professionali, potendo lavorare in qualsiasi laboratorio o studio medico, privato o pubblico che sia. Nel caso in cui voi vogliate seguire specificatamente il cammino che avete scelto insieme all’indirizzo dell’istituto, che sia ottico o odontotecnico, potrete iniziare a lavorare sul campo, collaborando con studi dentistici o ottici, con laboratori odontotecnici o con strutture specializzate in uno dei due settori.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

CONTACT US

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

©2016 KLEO Template a premium and multipurpose theme from Seventh Queen

Log in with your credentials

Forgot your details?